Andrea – Appassionato, Artista

Io ed Angelo riceviamo centinai di messaggi e domande ogni giorno e ci da molta soddisfazione ricevere le foto delle prelibatezze che gli appassionati e le appassionate che ci seguono realizzano seguendo le nostre ricette.

Ogni tanto qualcuno ci stupisce proprio per dedizione, passione, bravura e risultati come nel caso di Andrea che mi ha scritto questo messaggio

“Ciao Vittorio! E’ un onore ed un piacere scriverti. Sei sempre grande fonte di ispirazione con le tue ricette. Come te faccio un mestiere completamente diverso ma nel fine settimana mi rilasso moltissimo in cucina impastando a mano pizze e focacce per la mia famiglia e amici.. 🙂 (moglie e 3 figli..).

Mi permetto di condividere qualche foto che allego. Utilizzo anche un forno a legna ma il poco tempo a disposizione mi fa spesso optare per quello elettrico. Negli anni ho perfezionato una tecnica per simulare la cottura del forno a legna (simile a quanto fai già tu): cottura con grill ventilato e utilizzo di una piastra refrattaria posta abbastanza vicina al grill; ora ho preso anche un forno pirolitico (Ariston Hotpoint) che ha una funzione specifica per cuocere le pizze e utilizza questo principio; in tal modo riesco a cuocere 1 pizza in 4 minuti, così il sabato sera ne posso preparare una decina da scaldare poi durante la settimana..:-). Faccio anche il pane, la farinata, la focaccia di Recco e ho provato più volte a fare la tua focaccia genovese! Molto buona anche se non riesco a farla esattamente come quella che mangiavo quando studiavo all’università di Genova… (abito in provincia di La Spezia).
Ho anche un problema: dopo la lievitazione in teglia l’impasto tende ad appiccicarsi e una volta cotta la focaccia faccio fatica a staccarla (anche ungendo bene la teglia..). Hai suggerimenti?
Recentemente ho provato a fare la pinsa romana seguendo una ricetta trovata su Giallozafferano (http://blog.giallozafferano.it/iocucinocosi/pinsa-romana/). Utilizza pochissimo lievito ed in effetti è molto leggera e digeribile (ti allego 2 foto). Pensi di fare una video ricetta prossimamente su questo tipo di pizza?
Grazie per la disponibilità!
Continua così! Vai alla grande!”
Allegando questo foto. Un vero artista. Cosa ne pensate? Direi che gli mancano solo il grembiule e la maglietta di VivaLaFocaccia 🙂
Pizzaiolo Pizza Pizza  Pizza Pizza Prosciutto Pizza Peperoni pizza forno a legna 1 Pinsa 2   Pizza Farinata Focaccia Genovese pizza  Focaccia col Formaggio Farinata Pizza Focaccia Recco Focaccia Genovese Focaccia Genovese Pizza in teglia focaccia di Recco
5 Commenti
1 Star2 Star3 Star4 Star5 Star (Clicca per votare)
  • Enrico Venezia

    wow…
    belin Andrea, che artista…
    che farina usi per ottenere un cornicione così speciale?!?!

    complimenti davvero
    Enrico

    • Andrea Chiappini

      Grazie Enrico! Solitamente uso 50% farina tipo 0 e 50% manitoba ricercando una buona idratazione (che mantengo durante la lievitazione coprendo ermeticamente l’impasto). Ciao!

      • Enrico Venezia

        ciao Andrea,
        quindi, per capirci, usi questa procedura di Vittorio?

        https://youtu.be/wk0lrI7omB4

        • Andrea Chiappini

          il procedimento è simile ma purtroppo non ho l’impastatrice e quindi faccio sempre tutto a mano… impasto in una grossa ciotola mettendo prima l’acqua, il lievito e un pò di zucchero; quindi aggiungo un pò alla volta la farina e il sale girando l’impasto in una prima fase con un mestolo, quindi a mano. Terminata la lavorazione infarino il fondo della ciotola e lascio a lievitare l’impasto coprendola per mantenere l’idratazione. Buona pizza!

          • Enrico Venezia

            grazie Andrea! appena riesco mi applico e poi ti mando la foto! Viva la focaccia (& la pizza)!
            Enrico