Condividi questa pagina:

Dove si Trova la Pietra Refrattaria

Dal momento che siete capitati sul mio blog,  non perdetevi le mie video ricette passo-passo cliccando qui.

Dove si Trova la Pietra Refrattaria o Pietra da Pizza

Nell’articolo precedente ho parlato della pietra refrattaria o pietra da pizza e segnalato un sito con le istruzioni per farsela a casa e in quest’altro articolo ho spiegato come utilizzarla per fare pane e pizza in casa.

In molti mi hanno chiesto dove si puo’ comperare la pietra refrattaria ed in questo articolo ho raccolto tute le informazioni in proposito.

In genere la potete trovare nei negozi casalinghi più forniti o anche in alcuni supermercati generalisti.

Potete anche acquistare la pietra da pizza (o pietra da forno) online su Amazon.com cliccando sulla icone qui sotto

  

La pietra refrattaria fa veramente la differenza per cuocere certi tipi di pane, ma soprattutto la pizza come si vede in questa video ricetta che spiega i trucchi per fare la pizza in casa come quella delle pizzerie.


Io la metto vicina alle resistenze superiori del mio forno statico e metto il grill al massimo per 45-60 minuti. Poi tengo la pizza in forno per meno di 5 minuti in modo che cuocia bene senza asciugare il condimento, specialmente il formaggio. Ho raccolto tutti i miei trucchi per l’utilizzo della pietra refrattaria per cuocere pane e pizze in casa in quest’altro articolo.

Trovate tutte le mie video ricette cliccando qui

Potete anche trovare la pietra refrattaria in questi altri negozi che mi sono stati segnalati da alcuni degli appassionati che seguono questo blog:


Grazie della visita!!

Vittorio

Se cercate le mie video ricette, cliccate qui.

Dove si Trova la Pietra Refrattaria

Nell’articolo precedente ho parlato della pietra refrattaria e segnalato un sito con le istruzioni per farsela a casa.

Devo ringraziare tutti gli appassionati che mi hanno segnalato altri negozi (online e non) dove si trova la pietra refrattaria. Li ho raccolti qui sotto

 

Grazie!!!

Vittorio

76 Comments
1 Star2 Star3 Star4 Star5 Star (Clicca per votare)
76 Responses to “Dove si Trova la Pietra Refrattaria”
  1. luglio 29, 2014 at 1:58 pm, La pizza | Pastamatik said:

    […] In genere, la pizza fatta a casa è buona, ma ha un nonsochè di focaccia. Io, fin da ragazzino, volevo fare la casa la pizza tonda come quella fatta in pizzeria, ma non avevo un forno a legna (e non ce l’ho tuttora). Così, nel corso degli anni, ho cercato vie alternative per raggiungere quel risultato. Oggi posso dire che a fare la differenza sono due cose: la farina manitoba e la pietra refrattaria. […]

    Reply

  2. febbraio 18, 2014 at 11:12 am, ROCCO said:

    CIAO VITTORIO SONO UN TUO FAN E CON IL TUO BLOG HO RIVOLUZIONATO IL MODO DI PRODURRE PANE E PIZZA IN CASA…VOLEVO CHIEDERTI SE HAI MAI PROVATO A FARTI LA PIETRA REFRATTARIA IN CASA E SE FUNZIONA…GRAZIE

    Reply

    • febbraio 18, 2014 at 3:08 pm, vivalafocaccia said:

      Ciao Rocco…ho letto un po di post sul fai da te come quello di cui ho messo il link ma non l’ho mai fatta..qui da me i prezzi delle pietre sono bassi e si trovano facilmente quindi non ne vale la pena.

      Reply

  3. gennaio 17, 2014 at 5:06 pm, Pietra refrattaria: il mio prossimo acquisto. | Artemedialab Lab said:

    […] caratteristica dei fori, che dovrebbe favorirne il riscaldamento. Dopo aver letto un post sul blog vivalafocaccia, ho pensato che potesse fare al caso mio… Consiglio anche questa utile […]

    Reply

  4. gennaio 02, 2014 at 11:24 am, Mari Luna said:

    buon giorno, avrei bisogno di un’informazione in merito alla pietra refrattaria: da leroy merlin vendono la tavella refrattaria da 40 x 20 x3 cm; se ne acquisto 2, posso poggiarle insieme sulla griglia del forno e utilizzarle come indicato da lei per la cottura del pane e della pizza o si tratta di un’altro articolo non adatto?
    Grazie mille dell’aiuto prezioso e dei suggerimenti veramente utili di questo sito. Resto in attesa di una risposta. Mary

    Reply

  5. dicembre 15, 2013 at 4:05 am, Manu said:

    Ciao Vittorio! Anche io mi trovo negli USA oramai da un anno e mezzo…ed anche io e mio marito ci siamo dati all’arte bianca (grazie a te e al tuo fantastico sito!). Come giustamente sottolinei tu qui c’e’ una grande varietà di pizza stones…purtroppo non sappiamo quale scegliere, ce n’e’ veramente per tutti i gusti. Puoi darci qualche suggerimento? un abbraccio!

    Reply

    • dicembre 15, 2013 at 6:11 am, vivalafocaccia said:

      Io ho comprato quella da $20 da Bath Bed and Beyond…

      Reply

  6. novembre 08, 2013 at 9:02 am, Laura Fiore said:

    buongiorno, per caso mi sono imbattuta su questa pagina proprio ora che sono alla ricerca una una pietra refrattaria da forno. :-)! Quale mi consigliate? sono indecisa se acquistare la pietra della Whirlpool o quella Naturcook, qualcuno le ha provate tutte e due? grazie!

    Reply

    • novembre 11, 2013 at 3:08 am, vivalafocaccia said:

      Purtroppo quelle marche non le ho mai provate
      - Vittorio

      Reply

  7. ottobre 23, 2013 at 11:12 pm, Luca said:

    Spesso chi lavora con passione offre qualcosa in più, così ho acquistato la mia pietra refrattaria (due per la verità) scegliendo tra i refrattari per uso alimentare “praticamente su misura” da http://www.alart.it (vedo già citato nei post). Venditore corretto, costo meno di 15€, contatto diretto e spedizione precisa, per chi come me pensa che l’imballaggio non sia importante quanto il prodotto. E… buone infornate a tutti ;-)

    Reply

  8. agosto 22, 2013 at 12:10 am, gisella said:

    vorrei sapere se vabbene anche con il forno a gas

    Reply

    • agosto 22, 2013 at 12:17 am, gisella said:

      vorrei sapere se vabbene anche con il forno a gas

      Reply

      • agosto 22, 2013 at 3:14 am, vivalafocaccia said:

        Direi di si’. Il problema e’ la temperatura. Se il gas riesce a portare la pietra alla temperatura desiderata funziona bene.

        Reply

        • settembre 20, 2013 at 3:27 pm, gisella said:

          infatti funziona benissimo ,grazie tanto per i consigli che mi hai dato…. l’unica cosa che ancora sbaglio e che non riesco a farla sottile ,a e vorrei sapere se posso unire la farina di semola con quella bianca , le dosi devono essere metà e metà…

          Reply

  9. giugno 24, 2013 at 3:18 pm, Stef said:

    Pietra acquistata su Amazon da un negozio Tedesco. Ottimo imballo, spedizione velocissima e pietra arrivata intatta ( ne ho anche acquistata un’altra per un’amica) . Seguendo i tuoi consigli la pizza viene OTTIMA, come nelle migliori pizzerie.
    Ho provato a fare anche il pane, veramente ottimo. Unico accorgimento, nel mio forno per cuocere il pane la pietra va’ messa sul ripiano piu’ in basso altrimenti sopra diventa troppo nero.
    CIAO

    Reply

    • giugno 24, 2013 at 6:21 pm, vivalafocaccia said:

      grazie per il tuo riscontro!!! ogni testimonianza e suggerimento sono sempre utili!!

      Reply

  10. giugno 18, 2013 at 9:44 pm, Nightcap said:

    Quella della foto, con i canali per l’aria e la paletta di legno inclusa, l’ho presa all’Auchan di Venaria (Torino) della Whirlpool a 39 euro. Và benissimo.

    Reply

  11. maggio 26, 2013 at 11:15 pm, antonella said:

    ciao a tutti,
    potete trovarla su http://www.alart.it sono stati precisi e puntuali e ho pagato in contrassegno…
    baci

    Reply

  12. aprile 18, 2013 at 5:50 pm, Andrea said:

    Secondo voi è meglio la pietra refrattaria o la pietra lavica (etnea)? Dovrei comprarla ma in giro non trovo nessuno che me lo sappia dire…speravo di trovare qui quella persona :)

    Reply

  13. marzo 08, 2013 at 1:37 pm, giusy said:

    8-3-2013
    @ lanfer ti ringrazio x l’informazione sulla pietra refrattaria di Deruta,
    sono umbra e precisamente di Todi,grazie anche x la pubblicità fatta a questa mia splendida cittadina

    Reply

  14. marzo 06, 2013 at 7:32 pm, Claudia said:

    Ciao a tutti
    Volevo solo segnalare che ho trovato la pietraTrabo anche da Tervi a Roma. http://Www.tervi.it.
    Questa sera la provo

    Reply

  15. dicembre 05, 2012 at 4:25 pm, IamFate said:

    Ciao a tutti, non avendo una carta di credito ho cercato su diversi siti per il pagamento in contrassegno. Dopo un po’ di ricerche ho trovato sul sito redcoon . it la “Pietra Forno” della Whirlpool. Speriamo bene :)

    Reply

    • dicembre 11, 2012 at 11:40 am, Nic80 said:

      @IamFate Ciao, magari facci sapere come ti trovi con la pietra di forno della whirlpool, ho visto che è identica alla pepita pubblicizzata in questo sito ma con la quale io non mi sono trovato affatto bene (almeno per la cottura della pizza).
      Grazie

      Reply

      • dicembre 16, 2012 at 12:46 pm, IamFate said:

        @Nic80  @IamFate Ho provato solo un paio di volte a fare la pizza. Putroppo la cottura non è ottimale, al centro della pizza risulta un po’ cruda, mentre il cornicione è ottimo. Ma credo che dipenda dal forno. Devo fare altre prove, trovando la posizione ottimale della pietra. Tu che problemi hai riscontrato?

        Reply

  16. dicembre 04, 2012 at 7:02 pm, martaflo said:

    Ciao a tutti, volevo sapere se per caso qualcuno di voi conosce o ha mai usato la piastra in pietra lavica per fare pane e pizza….sono indecisa tra l’acquisto di una pietra refrattaria oppure una lavica (dovrebbe essere molto più naturale). Grazie, Marta

    Reply

    • dicembre 05, 2012 at 8:16 am, vivalafocaccia said:

      @martaflo Non la conosco purtroppo…

      Reply

      • dicembre 05, 2012 at 2:38 pm, martaflo said:

        @vivalafocaccia  @martaflo Grazie lo stesso!!!

        Reply

  17. novembre 21, 2012 at 8:35 am, Nic80 said:

    Ho comprato da qualche mese la pepita refrattaria dal sito da te indicato pitradaforno.com. Secondo il mio parere va bene per tutto tranne che per la pizza!! E’ vero che non si brucia assolutamente, ma non viene nemmeno croccante, nonostante l’abbia posta attaccata alle resistenze presumo non si scaldi abbastanza. L’ho provata sia con carta forno che senza e il risultato è sempre stato mediocre. Forse ho un forno che non scalda abbastanza ma devo dire che la cottura con teglia forata mi riesce benissimo. Qualcun altro l’ha provata? Come vi trovate?
    Saluti e…. Viva Vittorio Viarengo!!!!!!!!!!!!!!!!

    Reply

  18. maggio 15, 2012 at 9:07 am, Simona said:

    Ciao a tutti. Seguo sempre le ricette di Vittorio trovo consigli utili e grazie a lui riesco a fare un’ottima pizza al taglio e una focaccia che si avvicina davvero alla vera genovese. Ora però voglio provare la ricetta della pizza come in pizzeria e sto cercando disperatamente dalle mie parti la pietra refrattaria !!!! Io vivo in provincia di Alessandria. Ho trovato la pietra ollare e volevo sapere se per una buona riuscita nella pizza va bene , o se ci sono delle differenze . Girando su internet ho torvato diverse opinioni, alcuni dicono che per la pizza non vada affatto bene, altri che si trovano bene. Mi fate sapere? Grazie. Simona

    Reply

    • maggio 15, 2012 at 11:13 am, vivalafocaccia said:

      Non ho mai usato la pietra ollare e non ti saprei dire….ma so che mio cognato ha trovato la pietra refrattaria tonda e si trova molto bene al retail di Serravalle in un negozio che vende solo casalinghi a circa 15 euro (se sei di Alessandria e capiti da quelle parti….)

      Reply

      • maggio 18, 2012 at 11:08 am, Simona said:

        > Grazie mille, sono proprio di Serravalle ma non avevo pensato al retail ! Bene, provo!

        Reply

        • maggio 18, 2012 at 8:41 pm, Simona said:

          > GRAZIEEEEE! L’ho comprata proprio oggi alla Bormioli del retail di Serravalle! e domani PIZZA !!!!!

          Reply

  19. aprile 04, 2012 at 2:50 pm, Maurizio said:

    Salve, avevo già adocchiato la pepita refrattaria. L ho ordinata subito, è appena arrivata imballata benissimo, ho accettato il pacco con riserva come suggerito dal mittente, cmq tutto integro, all interno pala per pizza compresa nell offerta promo, ricettario, istruzioni, la pietra si puo riscaldare su qualsiasi fonte così è indicato e provero a preriscaldarla nel gas,venditore veloce nelle comunicazioni preciso e cordiale.
    Spedizione velocissima.Pietra bellissima quadrata. Non mi resta che collaudarla.
    A presto. un saluto a tutti e complimenti al Signor Vittorio

    Reply

  20. marzo 26, 2012 at 5:56 pm, lanfer said:

    Ciao a tutti
    la pietra refrattaria la trovate anche da Bartoli a Deruta, vicino a Perugia (E45 , uscita); si tratta di una fabbrica di pietre refrattarie da forno per uso alimentare che esporta in tutto il mondo. La tagliano come volete, spessori vari. prezzo per una tagliata da forno da casa 34×42 cm 17 euro…. praticamente un regalo. Vi fare una gita a TOdi, vedete Perugia, Orvieto e prendete la pietra.

    Ps. per tutti quelli che la comprano nei materiali edili, state attenti CHE SIA PER USO ALIMENTARE, altrimenti alcune amalgame possono essere tossiche se non dedicate a tale uso!!!

    Reply

  21. marzo 08, 2012 at 6:14 pm, rossana said:

    Ciao Ivan, ho comperato per la casa in montagna la pietra refrattaria sul sito che hai indicato e l’ho provata per confrontarla con quella che ho preso per casa dal sito pietradaforno, ritengo però che la pietra del sito pietrafaforno funzioni molto meglio.
    1 Si scalda prima la piatradaforno e non si attacca niente perchè è molto più porosa.
    2 Quando vuoi togliere la pizza pietradaforno non è concava e si fa meno fatica
    E’ un buon prodotto, ma opto per pietradaforno. Fai come me, comperala anche tu e mettile a confronto, poi mi rispondi.
    Ciao Rossana

    Reply

    • settembre 30, 2013 at 3:03 pm, Mic said:

      Chiedo a Rossana:
      la pietra che hai acquistato sul sito pietradaforno è piena o la versione alleggerita con i vuoti interni?
      Grazie

      Reply

  22. febbraio 17, 2012 at 6:31 pm, Ivan said:

    Io ho comprato la piastra refrattaria qui http://tinyurl.com/7vvo4de
    Da qual che vedo dalle foto è rifinita meglio di quella di pietradaforno.com. Costa 39.90 euro più la spedizione: non proprio economica, ma ne vale la pena.
    E’ un sito FORNITISSIMO di tutto qual che serve per la panificazione, una vera manna per noi appassionati. Ho trovato anche il malto in polvere, che cercavo da non so quanto tempo. Consigliato.

    Reply

    • febbraio 21, 2012 at 7:50 pm, vivalafocaccia said:

      Grazie per la segnalazione – Vittorio

      Reply

  23. febbraio 11, 2012 at 9:34 am, Luca said:

    Ciao Vittorio, volevo segnalare che ho trovato la Naturcook Trabo da Mediaworld al costo di 25 € che mi sembra un buon prezzo. L’ho subito provata con la ricetta della pizza e devo dire che il risultato è sorprendente, nonostante fosse il primo tentativo, è venuta buonissima, come dici tu, molto simile a quella della pizzeria. Grazie ancora per tutto quello che condividi con noi.

    Reply

    • febbraio 11, 2012 at 5:09 pm, vivalafocaccia said:

      Ottimo. Grazie per la segnalazione – Vittorio

      Reply

  24. febbraio 05, 2012 at 5:44 pm, silvano said:

    Ho acquistato la pistra sul sito http://www.pietradaforno.com e la posso scaldare sul gas senza problemi, solo che siccome il mio forno ci mette 25 minuti per arrivare in temperatura, allora la uso solo nel forno.
    Dopo aver provato questa piastra ho abbandonato le altre perchè questa è leggerissima (max 2 kg contro i 5/6 delle altre)e si scalda in meno tempo rispetto a quelle che avevo prima, grazie alla costruzione che vedrete in foto sul sito e, la uso senza carta da forno perchè la carta serve solo per chi non la vuole macchiare. Per questa piastra ho parlato con chi la commercializza e mi hanno sconsigliato l’uso con i micro onde e i fornelli ad induzione di calore.
    a presto e buona infornata a tutti

    Reply

    • febbraio 05, 2012 at 7:31 pm, vivalafocaccia said:

      La devo provare al piu’ presto questa pietra – Vittorio

      Reply

  25. gennaio 23, 2012 at 7:53 pm, Andrea said:

    Io utilizzo la pietra refrattaria del fornetto. Il fornetto che ho io ha una pietra refrattaria ruotante che si può togliere per la pulizia. Con il fornetto non ho ottenuto grandi risultati, ma da quando la utilizzo nel forno elettrico posizionata il più vicino possibile alla resistenze del grill, la pizza viene perfetta, in 5 minuti cuoce come in pizzeria. La ricetta che rende meglio è quellla indicata da Vittorio per la pizza Napoletana, con lievitazione lenta in frigo.

    Reply

  26. gennaio 22, 2012 at 11:57 pm, Luca said:

    Ma la pietra refrattaria non si potrebbe scaldare sul gas e poi infilarla nel forno per fare prima?

    Reply

    • gennaio 23, 2012 at 6:14 am, vivalafocaccia said:

      puoi provare. Non so se riesci a scldarla tutta bene in maniera uniforme – Vittorio

      Reply

  27. gennaio 03, 2012 at 11:56 pm, Marco said:

    Io utilizzo 4 mattoni refrattari e mezzo della misura 11x22x6 cm, con una spesa totale di 3,78 Euro.
    Si possono utilizzare anche le tavelle, alte solo 3 cm che hanno formati che partono da 22×11 cm fino a 50×30 cm con costi da 1 a 5 Euro.
    Non mi sembra il caso di dare il denaro ha chi rivende materiale edile con rincari del 1000% – 1500%.

    Reply

    • gennaio 04, 2012 at 5:12 pm, vivalafocaccia said:

      Buona idea – Vittorio

      Reply

    • gennaio 22, 2012 at 9:07 pm, Jura said:

      bravo, faccio lo stesso…>

      Reply

    • gennaio 22, 2012 at 9:24 pm, Jura said:

      Uso anche una piastra rotonda di pietra sapone o ollare , che in USA si trovano da Dean&DeLuca a NY.>

      Reply

  28. gennaio 02, 2012 at 7:29 pm, luca said:

    Salve. qualcuno potrebbe darmi un’indicazione su dove trovare la pietra refrattaria in USA?

    grazie in anticipo

    luca

    Reply

    • gennaio 03, 2012 at 1:12 am, Luca said:

      Trovata in VA in un supermercato chiamato Wegman’s.

      Marca: Italian Villa. Nome: Pizza Baking Stone and Rack.

      Attenti che la scatola non dce quello che dicono le istruzioni interne: prima dell’uso occorre fare il ‘seasoning’ che consiste nel mettere la pietra nel forno a manetta per un’ora.

      Saluti

      Luca

      Reply

    • gennaio 03, 2012 at 2:48 am, vivalafocaccia said:

      a trovi in quesi tutti i negozi di casalinghi, per esempio Bed, Bath, and Beyond - Vittorio

      Reply

  29. settembre 29, 2011 at 1:22 pm, silvano said:

    Ciao a tutti,
    Ciao! ho letto in giro che stanno per commercializzare una piastra per cucinare al forno la pizza con buoni risultati.Si chiama Pepita. Per il momento ho trovato un sito me è solo di presentazione (www.pietradaforno.com). So che nei forum girava il nome di questa pietra già qualche anno fa ma non ricordo dove e ricordo che qualcuno l’aveva comperata confermando le sue ottime qualità, l’unica cosa che è famosa per la sua introvabilità
    qualcuno la conosce?”

    grazie

    Reply

  30. aprile 29, 2011 at 2:34 pm, laura said:

    Carissimi io la pizza la cuocio nel fondo del forno servendomi di carta forno al massimo della temperatura x 5 minuti ,viene ottima.

    Reply

  31. febbraio 02, 2011 at 1:56 pm, Mattia said:

    http://cgi.ebay.it/TEGLIA-ANTIADERENTE-PIETRA-REFRATTARIA-NATURCOOK-TRABO-/110515283800?pt=Forni_a_microonde_e_fornetti&hash=item19bb396758

    Che ne dite di questa?? Aspetto una risposta positiva e poi la ordino subito…il prezzo sembra anche ok!!

    Reply

    • febbraio 02, 2011 at 7:29 pm, vittorioviarengo said:

      Mi sembra valida. Vittorio

      Reply

    • febbraio 17, 2011 at 9:14 am, Giody da Pegli said:

      Se prendi quella della trabo su Ebay controlla le misure, ce ne sono di due tipi una quadrata circa 34×34 ed una rettangolare circa 34×40 io purtroppo non ci avevo fatto caso ed ho preso quella quadrata ed è piccola.
      Nei supermercati Bennet poi hanno in vendita una pietra ollare con telaio a circa 35 euro. Un mio amico la ha presa e mi ha detto che la pizza viene una favola.
      Ho letto che la pietra ollare assorbe fino ad 8 volte più calore della refrattaria (quindi più velocemente) e lo mantiene per un ora. Con al refrattaria della trabo se inforni tipo pizzeria, e quindi devi tenere il forno aperto per un pò, la temperatura scende e sotto cuoce poco. Io infatti devo cuocere prima qualche minuto la pasta senza condimento poi tolgo, condisco e reinforno. Ma sabato vado alla Bennet ad Ovada e mi prendo la ollare.. ciau

      Reply

  32. dicembre 30, 2010 at 11:18 am, Giody da Pegli said:

    Io la avevo comprata su ebay a circa 25 euro ma è quella con i bordi e per infornare bisogna fare gli equilibristi.. credo che me ne farò un paio come spiegato nel link, con il cemento refrattario.. E’ il colmo ma c’è un sito tedesco che venda anche su ebay..
    http://www.3-2-1-pizza.eu che ti da piastra e relativa pala corta.. se come me non volete spendere invece qui vi spiega come farsele entrambe:
    http://www.panefattoincasa.net/index.php?T=attrezzi
    Ciau

    Reply

  33. dicembre 30, 2010 at 9:40 am, laura mazzo said:

    Ieri ho guardato su e-bay e ho trovato parecchie “teglie” per il forno completamente in pietra refrattaria al costo di circa 25 euro.
    Laura

    Reply

  34. dicembre 28, 2010 at 10:04 pm, Gloria da Varazze said:

    Avevo scritto a Babbo Natale: Ti prego, portami la pietra refrataria come ha Vittorio.
    Risposta: Vai da Castorama a comprartela!
    Ebbene, il 26 dicembre ho convinto la mia banda di matti che Castorama poteva essere aperto….. ma logicamente era chiuso.
    Non solo, ma non è più Castorama, ma Leroy Merlin.
    Ci son tornata oggi. Domando: “avete la pietra refrattaria per cuocere la pizza e il pane nel forno di casa?” Risposta: “No, ma può andare in un negozio di materiale edile e farsi dare una mattonella della misura che vuole”.
    Morale della favola: sono andata 2 volte a Genova da Varazze per concludere l’avventura dal primo negozio di materiali edili a 2 km. da casa mia. Per la modica somma di €uro 9,20 ho preso 4 piastrelle 20×30, le ho lavate bene, le ho messe ad asciugare vicino al calorifero per qualche giorno e poi per l’anno nuovo farò il primo esperimento di cottura. Logicamente ne ho prese 4 perché se si dovessero rompere…..
    Vi saprò dire…… BUON ANNO A TUTTI. Gloria

    Reply

  35. settembre 22, 2010 at 4:20 pm, Alessandro said:

    Nei negozi Leroy Merlin (o Castorama) pietra OLLARE 30×40 (ci sta perfettamente in un forno da incasso di dimensioni standard) costo 21 euro acquistata oggi.
    Avevo una ardesia ma con la pizza non mi trovavo molto bene. Proverò con questa.
    Ciao a tutti!!!

    Reply

  36. giugno 06, 2010 at 7:10 am, Grissino said:

    Il problema dei materiali per l’edilizia é se non hanno subito trattamenti (lavaggi, ecc.) con materiali pericolosi dal punto di vista alimentare. Ricordiamoci che va ad alte temperature la piastra… ottima lista comunque!!

    Reply

  37. giugno 05, 2010 at 3:34 pm, Roberto said:

    Nei siti indicati la pietra costa parecchio. Io sono stato in un negozio di materiale per l’edilizia e ho comprato per 9 euro due tavelle di pietra refrattaria della dimensione di 30x20x3 cm. Meglio di così c’è solo il farsela della dimensione ottimale per il proprio forno o leccarda.
    Ciao a tutti, Roberto

    Reply

    • giugno 05, 2010 at 7:52 pm, stefanoPC said:

      io ne ho comprata una a 20 euro in uno “spaccio” casalinghi vicnino a Piacenza dove vivo.. veramente ottima, diciamo sottile ( 1 cm o poco più) ed è ottima…

      Reply

    • gennaio 22, 2012 at 6:58 pm, Ferdi said:

      Stefano Pc mi daresti l’indirizzo dove hai comprato la refrattaria vicino a Piacenza?
      Grazie

      Reply

      • marzo 26, 2012 at 5:57 pm, lanfer said:

        > Ciao a tutti
        la pietra refrattaria la trovate anche da Bartoli a Deruta, vicino a Perugia (E45 , uscita); si tratta di una fabbrica di pietre refrattarie da forno per uso alimentare che esporta in tutto il mondo. La tagliano come volete, spessori vari. prezzo per una tagliata da forno da casa 34×42 cm 17 euro…. praticamente un regalo. Vi fare una gita a TOdi, vedete Perugia, Orvieto e prendete la pietra.

        Ps. per tutti quelli che la comprano nei materiali edili, state attenti CHE SIA PER USO ALIMENTARE, altrimenti alcune amalgame possono essere tossiche se non dedicate a tale uso!!!

        Reply

        • maggio 03, 2012 at 9:10 am, Plot said:

          Ho ordinato due pietre refrattarie 65cm x 40cm da Bartoli, pagando
          circa €50 per le pietre e €65 per la spedizione via corriere. Purtroppo una delle pietre è arrivata spaccata in due. Bartoli ha offerto di rimborsare la pietra rotta (spero che lo farà veramente). Le tavelle sembrano buone, ma non è stata una buona idea farle spedire, perchè sono troppo fragili per resistere al trattamento SDA.

          Reply

Leave a Reply