Siamo Tutti Panettieri?

Se siete arrivati sul mio blog ci sono buone possibilità’ che siate appassionati di arte bianca.

Ma possiamo tutti, proprio tutti essere panettieri provetti?? Beh, dipende se avete questi due ingredienti fondamentali:

  • Passione
  • Perseveranza

La passione e’ l’ingrediente principale. Dovete volerlo fare, condividere i risultati con parenti ed amici, arrabbiarvi quando la ricetta non riesce ma con la determinazione di provarci di nuovo.

Pane Semplice

Alcuni sintomi che indicano passione per l’arte bianca:

  • Passate ore a cercare ricette su internet
  • Passate ancora piu’ ore a provarle e riprovarle
  • Fate le foto a tutto quello che sfornate
  • Non vedete l’ora di condividere il risultato con i vostri amici
  • Vi fermate davanti alle stupende vetrine di certi artigiani Italiani ad ammirare le opere d’arte bianca esposte
  • Sbirciate nei retrobottega dei panifici per curiosare e magari imparare qualche trucco
  • State ancora leggendo questo blog 🙂

Alcuni esempi di appassionati di arte bianca che mi hanno fatto l’onore di provare le mie ricette, suggerirmene alcune e condividere le loro foto:

  • Elisa, di “I Ricami di Aurora” che non solo mi manda le foto di focacce e pane fatti a regola d’arte seguendo i consigli dei miei video, ma mi suggerisce tecniche e ricette, come quella dei grissini.
  • Mirko, ingegnere-musicista con la passione per l’arte bianca che mi manda foto della focaccia con tanto di racconto del figurone che ha fatto con amici a cena
  • Luigi che dovrebbe avere un blog tutto suo visto le foto che mi manda delle leccornie che prepara da vero professionista. Inoltre Luigi prova le mie ricette il giorno stesso in cui le pubblico (come quella dei grissini)
  • Mario, che sta gia’ modificando la ricetta del pane per farla tutta sua
  • Luciano, che mi manda la foto della focaccia al formaggio con la figlia in sottofondo
  • L’omonimo Vittorio, che la la focaccia alle cipolle piu’ bella della mia
  • La Pizza della Alli che non e’ riuscita a fare la foto dopo che era cotta perche’ se la sono mangiata tutta subito
  • Minollo. Questo e l’esempio che mi sta più’ a cuore perché’ e’ più’ “vicino” (beh a Boston, a 5000 km da qui…), mio partner ai tempi della nostra ditta di informatica a Genova. Devo a lui la mia ritrovata passione. Quando ho visto che dopo avermi visto fare la focaccia a casa quando vivevo a Boston, poi negli anni mi aveva superato sfoggiando lievito naturale fatto in casa, focacce normali e di recco, panettoni, pandori, etc mi ha dato lo stimolo per creare questo Blog!!! (e si’, siamo sempre stati un po’ competitivi)

Trovate le foto dei loro sforzi nella pagina delle Foto degli Appassionati.

Per quanto riguarda la perseveranza, purtroppo l’arte bianca non e’ una scienza esatta. L’umidità’ dell’aria, la temperatura, la farina, lo stato di forma del lievito naturale, ed il forno sono solo alcuni dei fattori che influenzano il risultato. Ancora oggi dopo anni che faccio alcune delle ricette descritte in questo sito (come quella della focaccia) imparo ancora cose nuove o tempi diversi, trucchi che funzionano bene nella mia cucina. Con la passione e osservando i vostri risultati nel tempo, imparerete a migliorare le ricette, a farle funzionare nel vostro ambiente con il vostro forno. Quando possibile, fate una foto e mandatemela e cerchiamo di capire insidme cosa ha funzionato e cosa no.

In conclusione, si’ possiamo essere tutti panettieri se abbiamo passione e pazienza (e perché’ no qualche consiglio da lontano dal blog della focaccia)

Ciao

Vittorio

24 Commenti
1 Star2 Star3 Star4 Star5 Star (Clicca per votare)
  • aurora

    ciao vittorio mi chiamo aurora ti volevo chiedere una cosa x quando faccio il pane la crosta di sopra risulta sempre dura grazie

  • FRANCO

    Ciao a tutti, mi chiamo franco e vivo a bologna ho una grande passione per la cucina.Da quando ho scoperto questo link non mi stacco più,Vittorio sei un grande, con le tue ricette cosi facile da capire e da mettere in pratica anche con il forno di casa.

    • vivalafocaccia

      Grazie Franco, troppo gentile!

  • Dany M

    Ciao! sono una Genovese e stavo girovagando sul web quando ho incontrato il tuo sito 🙂 complimenti ! portate un po’ di genova nel mondo 🙂

    http://www.blogpercomunicare.blogspot.it

    • vivalafocaccia

      Grazie! 🙂

  • Tytania

    Anch’io ho sempre un successone con la tua focaccia! Giusto venerdì scorso avevo ospiti degli amici inglesi e sono rimasti molto colpiti dalla focaccia tanto che hanno voluto la ricetta. Naturalmente gli ho dato il link al tuo blog e hanno già provato a farla! Il pane purtroppo non mi viene altrettanto bene, soprattutto quando sono a Londra,e il lievito madre non mi riesce di farlo. Ma io persevero 🙂
    Grazie Vittorio.

    • vivalafocaccia

      Prego!!!

  • paola fantozzi

    CIAO VITTORIO, LEGGO SEMPRE CON GRANDE INTERESSE LE TUE RICETTE E I TUOI CONSIGLI. VOLEVO CHIEDERTI :COME POSSO FARE PER MANDARTI QUALCHE FOTO DELLE MIE RICETTE?SAI NON SONO MOLTO PRATICA DEL PC. GRAZIE

    • vivalafocaccia

      Manda una email a vivalafocaccia@gmail.com o mettile qui nei commenti cliccando sul’iconcina sotto il commento

  • Daniela

    Ciao Vittorio, il tuo blog è fantastico! Ho appena imparato da te a preparare la focaccia genovese… che adoro….e l’impasto sta lievitando nel forno “spento” proprio in questo momento!!! La tua capacità di trasmettere l’arte bianca fa venir voglia di provare immediatamente le ricette che condividi con noi! Continua così e…grazie 1000! Ti farò sapere come mi è venuto il primo esperimento di focaccia!!! Un saluto.

  • dario

    complimenti per il blog io ho 23 anni e se ogni fine settimana riempio la cucina di mia madre di farina e’ anke colpa di questo blog =) molto bello e molto chiaro nelle spiegazioni complimenti! ciao…

  • romina

    ciao,sono anni che ho la passione per il pane ed è quasi un anno che ti seguo… grazie a te mi sono migliorata e stupisco mio marito e le mie 3 figlie (e amici…) ogni giorno nella mia cucina avviene un miracolo che bello….grazie per le tue ricette e spiegazioni. Io sono in italia da ben 15 anni da quando mi sono sposata e un blog come il tuo non esiste.
    grazie mille e buon proseguimento

  • ivana

    super eccezionale blog meraviglioso

  • Enrico

    Grazie…In verità volevo proprio chiedere le bugie…che sono più genovesi!!!!

  • Enrico

    Ciao Vittorio,
    forse sto andando fuoti tema (non è proprio “arte Bianca”) ma mia moglie esidererebbe sapere se sai fare le “chiacchere” al forno. Grazie.

    • Io no, ma mia mamma sa fare le bugie fritte che sono molto simili. Quando mi viene a trovare il mese prossimo le faccio fare una video-ricetta. Sara’ divertente 🙂 – Vittorio

  • raf

    Concordo con la passione e la perseveranza, ma per me le tue ricette sono state fondamentali. Come mai ho perseverato per un anno nel fare il pane e solo dopo aver seguito passo passo la tua ricetta ho ottenuto un risultato (modestamente) buono?
    Grazie ancora.
    Raffaella

  • Luisella

    Amo fare il pane,la focaccia,la pizza,i dolci…per puro caso,cercavo la ricetta del lievito madre e mi sono imbattuta in questo sito favoloso.Ho provato subito la ricetta del pane dalla crosta dura e i miei familiari mi hanno chiesto se avevo comprato i panini in panificio…troppo belli…Ora proverò la ricetta dei grissini.Ho una domanda però:Vorrei vedere la ricetta dei Krapfen se possibile.Grazie

  • Ringrazio e quoto in pieno!

    Mi emoziono ogni volta che vedo lievitare un impasto e per ogni piccolo errore che faccio mi piace pensare che prima o poi troverò una soluzione.

    Non è da tutti però la condivisione delle ricette ed è questo che rende speciale il tuo blog.

    Elisa