Ricetta Pane Integrale con Pasta Madre

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Aggiungi ai preferiti

[userpro_bookmark width="100%"]

Ricetta Pane Integrale con Pasta Madre

Istruzioni

Ed ecco un gradito Ritorno sulle nostre pagine! La Stefi Zampieri che ci aveva gia regalato la sua Focaccia Dolce col Lievito Naturale ci ha mandato un’altra bella ricetta sul pane integrale con Pasta Madre.

Pane Integrale con Pasta Madre

Ciao Vittorio! Ti lascio la ricetta del mio pane semintegrale con pasta madre

CiabattaFarro

Ingredienti

  • 150gr di li.co.li (pasta madre liquida idratata al 100%) ben rinfrescato
  • 600gr di farina tipo 1
  • 350 gr di acqua circa (la quantità dell’acqua è sempre relativa, dipende dal grado di assorbimento della farina che usate, perciò se non siete sicuri , ne tenete da parte un po’ da aggiungere in seguito….è sempre meglio aggiungere acqua dopo e mai farina per asciugare l’impasto!)
  • 1 cucchiaino di malto in sciroppo (se avete il diastasico in polvere meglio)
  • 10 gr di sale fino

Procedura

Per prima cosa, visto che usiamo una farina semintegrale meglio idratarla almeno 1 ora prima, aggiungendo semplicemente alla farina l’acqua .

 

Poi nella ciotola dell’impastatrice, mettere il lievito, il malto, la massa idratata e iniziare ad impastare. Se necessita ancora di acqua aggiungerla piano piano fino ad ottenere la consistenza desiderata (io amo fare impasti sempre morbidi). Verso la fine aggiungere anche il sale.

Impastare bene ed incordare.

Fare una palla e metterla in un contenitore oliato e chiuso a lievitare (io nel forno con la luce accesa).

Dopo 1 ora, fare un giro di pieghe di rinforzo e rimettere a lievitare. Le pieghe vanno ripetute allo scadere della seconda ora e della terza.

Dopo il terzo giro di pieghe, aspettare mezz’ora e disporre l’impasto lievitato sulla spianatoia.

Senza sgonfiarlo ne’ maneggiarlo in alcun modo, facciamo le pezzature (nel mio caso 4).

Ora si può scegliere se dare forma ai pani oppure, come ho fatto io in questo caso per semplificare, allungare semplicemente le pezzature, con delicatezza e senza schiacciare!

Mettere a lievitare coperte da foglio di nylon per non farle seccare.

Aspettare il raddoppio e infornare in forno già caldo a 230°, direttamente su pietra refrattaria (con l’aiuto di una paletta), spruzzando dell’acqua (con uno spruzzino) ogni tanto per i primi 10 minuti. La cottura durerà circa 30 minuti fino a doratura. Gli ultimi minuti meglio cuocere in fessura per favorire l’uscita dell’umidità (mettere un mestolo in modo da tenere la porta del forno leggermente aperta). Far raffreddare su una griglia.

p.s. i tempi di lievitazione sono sempre indicativi, possono variare in base alla temperatura di lievitazione e alla forza del vostro lievito madre!

p.p.s idem per la quantità d’acqua, che può variare in base alle condizioni meteo e al grado di assorbimento della farina usata

Ed ecco il risultato!

 

CiabattaFarro

Stefi Zampieri

Come sempre uno spettacolo Grazie Stefi!!

 

Recensioni Ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo qui sotto per scriverne una

Scrivi la tua recensione

Ricetta Pane alle Olive Nere - Le Ricette di VivaLaFocaccia
precedente
Ricetta Pane alle Olive Nere
Ricetta Pane di semola pura - Le Ricette di VivaLaFocaccia
prossima
Ricetta Pane di semola pura
Subscribe
Notify of
guest
35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Diletta Fadda
20 Febbraio 2017 0:06

Salve. Vorrei fare la ricetta del pane integrale con pasta madre di Stefy Zampieri….vi chiedo: posso mettere l’impasto completato in frigo per un giorno, prima di procedere con le pieghe e poi con la cottura? Grazie

francis
13 Gennaio 2017 20:14

dopo alcuni ultimi insuccessi, volevo condividere con voi il mio pane di oggi fatto con lievito madre e farina Solina tipo 1 macinata a pietra (la prendo direttamente al mulino). Come direbbe Vittorio: che spettacolo!!! ed aggiungo…che buonoooo…Grazie sempre a voi che ci date sempre tanti suggerimenti e consigli. Ciao… Read more »

Francesca
13 Luglio 2016 16:21

l’estate ed il caldo mi fanno diventare matta… non riesco più a fare il pane!!! quello in cassetta che faccio per mia madre viene sempre benissimo e lì, niente da dire…fantastico come dice Vittorio. ma il pane per noi? un disastro. una volta mi è venuto con una puntina di… Read more »

Diletta Fadda
20 Febbraio 2017 0:26
Reply to  vivalafocaccia

Perchè in una lunga lievitazione metti tutto quel lievito? Te lo chiedo perchè quando faccio la pizza impasto 750g di farina con 470g di acqua e 1,8g di lievito fresco, metto in frigo e il giorno dopo dò 2/3 pieghe, porziono, lascio lievitare e poi inforno e come dici tu….”spettacolo!”… Read more »

Diletta Fadda
20 Febbraio 2017 23:38
Reply to  vivalafocaccia

Dopo aver fatto i panetti, generalmente 3 ore….in cucina ho circa 21°C….inoltre, più pieghe faccio e più facile è stendere la pizza, anzi, si stende da sola, perchè l’impasto è abbastanza idratato. Voglio provare ad impastare il giovedì per cuocere il sabato….unico problema è aprire almeno una volta al giorno… Read more »

Rudi
10 Ottobre 2015 10:54

Grazie dei molti consigli (quando si approccia l’arte bianca, si apre veramente un nuovo Mondo). Avrei un quesito: La pasta madre va fatta sempre con la stessa farina dell’impasto finale? O si può avere una pasta madre sempre uguale e poi variare le miscele di farine? Grazie

Emy Costa
Emy Costa
18 Agosto 2015 18:55

Ciao Vittorio, sei un grande! Ho seguito alla lettera questa tua ricetta e l’impasto era lievitato benissimo, pur mantenendosi molto morbido, ma una volta infornato (nonostante lo spruzzino d’acqua e la porta del forno semichiusa alla fine) l’impasto si è come “sgonfiato” ed è venuto un pane molto piatto anche… Read more »

Emy Costa
Emy Costa
19 Agosto 2015 22:44
Reply to  vivalafocaccia

E con queste temperature che tempi massimi di lievitazione mi consigli? Grazie 🙂

35
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x