Video Ricetta Amaretti morbidi di Gavi e Voltaggio

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

350 g  farina di mandorle o di mandorle pelate
50 g  mandorle amare (o una fiala di aroma di mandorla e altri 50gr di mandorle)
300 g zucchero
100 g  albume
5 g  bicarbonato
Precisazioni-Potete usare mandorle e farina insieme purché il totale sia  350gr
Se non trovate le mandorle amare usate una fiala di aroma mandorla e compensate il peso con 50 gr di mandorle o di farina di mandorle.

Video Ricetta Amaretti morbidi di Gavi e Voltaggio

Ingredienti

  • Precisazioni-Potete usare mandorle e farina insieme purché il totale sia  350gr

  • Se non trovate le mandorle amare usate una fiala di aroma mandorla e compensate il peso con 50 gr di mandorle o di farina di mandorle.

Istruzioni

Ciao sono Angelo di VivaLaFocaccia e oggi vediamo la ricetta per fare i tipici Amaretti morbidi di Gavi e Voltaggio.

Dopo avere tentato alcune ricette in rete ho provato questa che mi ha dato una fan di VivaLaFocaccia, Pinuccia che ringrazio tantissimo.

Inoltre per il video voglio ringraziare un cameraman d’eccezione ..Stefano Cannatà che mi ha aiutato visto che il mio polso dopo la frattura non è ancora al 100%.

Video Ricetta Amaretti morbidi di Gavi e Voltaggio

Passaggi

1
Fatto

Frullare le mandorle amare con lo zucchero e la farina di mandorle.

(se non usate mandorle intere e mandorle amare potete non usare il frullatore)

2
Fatto

Portare il tutto in una ciotola

3
Fatto

Aggiungere il bicarbonato

4
Fatto

Aggiungere gli albumi

5
Fatto

impastare fino a che le uova vengono assorbite

6
Fatto

e l'impasto risulta omogeneo

7
Fatto

Formare delle palline di circa 25gr  passarle nello zucchero a velo e riporle su di una teglia con la carta forno

8
Fatto

Lasciare riposare fino al giorno dopo in un luogo riparato

9
Fatto

Il giorno dopo pizzicare le palline con tre dita per dare la classica forma

10
Fatto

In dettaglio

11
Fatto

Cuocere a 180°-190° in forno statico già caldo per 10-15 minuti.

12
Fatto

Quando gli amaretti hanno appena preso colore nelle spaccature sfornare e mettere a raffreddare su una griglia

13
Fatto

Gli amaretti avranno gusto e consistenza migliore quando saranno ben freddi e dopo qualche ora.

Ciao e alla prossima Ricetta Angelo

Video Ricetta dei Biscotti della Nonna
precedente
Video Ricetta dei Biscotti della Nonna
Video Ricetta Torta alle Ciliegie Estiva
prossima
Video Ricetta Torta alle Ciliegie Estiva

40
Rispondi

avatar
15 Comment threads
25 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
17 Comment authors
claudioRita QuattroniAnnamaria AgostisandroAmbra Recent comment authors
  Subscribe  
newest oldest most voted
Notify of
Paola Angela Carenzi
Ospite
Paola Angela Carenzi

Li ho fatti e mi son venuti perfetti…

LucianoB17
Member
LucianoB17

Scusa ma quando dici aspettare fino al giorno dopo prima di infornare intendi dalla sera alla mattina o fai passare proprio 24 ore, scusa la pignoleria…..

Claudio
Ospite
Claudio

Visti, fatti e mangiati, veramente buoni!!
Io li ho fatti nel tardo pomeriggio e dopo la formatura fatti riposare scoperti nel forno spento fino al mattino successivo.

Deborah
Ospite
Deborah

Ciao,
Una mia amica vuole fare i biscotti ma vive in un posto caldo 30’C di giorno/18’C di notte e ha paura a lasciare fuori l’impasto con uova cruda ad asciugare con queste temperature. Cosa consigli?
Grazie mille,
Deborah

Poletto Claudio
Member
Poletto Claudio

Rifatti per la terza volta, sempre buonissimi … a casa mia vanno a ruba.
Ho solo modificato il metodo di formatura; che ho sperimentato e trovato pratico, ho trovato questo suggerimento su internet che vorrei condividere.
Una volta fatto l’impasto si tratta spolverare di zucchero a velo il piano di lavoro e ricavare un cilindro di 3-4 cm di diametro, dopo si tagliano dei dischetti dello stesso spessore e di conseguenza allincirca dello stesso peso, sezioni dalle quali ricaveremo delle palline che volendo si possono nuovamente passare nello zucchero a velo..

MARIA
Ospite
MARIA

IO IN cANADA NON TROVO LE MANDORLE AMARE……COME FACCIO?

Poletto Claudio
Member
Poletto Claudio

Variazione sul tema con risultati altrettanto buoni … ovviamente questo a mio parere, provare per credere, Mi piace sperimentare, così che agli ingredienti previsti ho aggiunto 15-20 gr di scorza di arancia candita tritata molto finemente (o volendo la scorza grattugiata di 2 arance) e un quarto di zucchero vanigliato. In definitiva:sul totale di 300 gr; 225 gr saranno di zucchero semolato e 75 gr di zucchero vanigliato (a proprio gusto è possibile aumentare la quantità di zucchero vanigliato). Il procedimento poi rimane tale e quale come spiegato da Angelo. Un’altra variante nella forma consiste nel mantenere così come sono… Read more »

Allan Mahnke
Member
Allan Mahnke

Sono buonissimi!