Video Ricetta Pane Casereccio Semplice a Lievitazione Lenta

Condividi con i tuoi amici:

Oppure puoi copiare e condividere questo url

Ingredienti

380 g Farina 0 media forza (260W)
225-250 g Acqua (a temperatura ambiente)
3 g Lievito di birra (oppure 1 g di lievito secco)
6 g Sale

Video Ricetta Pane Casereccio Semplice a Lievitazione Lenta

Ingredienti

Istruzioni

Ecco la nostra Video Ricetta Pane Casereccio. Su questo blog mi piace proporre ricette per fare il pane in casa che vanno dalle più facili come quelle raccolte in questo altro articolo a quelle piu’ difficili con il lievito naturale come per esempio le Baguette.

Oggi vi voglio proporre una nuova ricetta semplice che non richiede l’uso dell’impastatrice ed anche un po’ diversa perche’ prevede la cottura in pentola chiusa dentro il forno. L’ispirazione e’ venuta da mio figlio Luca che Sabato si e’ svegliato con la voglia di fare una video ricetta tutta da solo per vivalafocaccia.com. Abbiamo cercato un po’ per i siti Americani ed abbiamo trovato questa. L’ho fatta fare interamente a Luca per il suo divertimento ma anche per dimostrare quanto sia facile. E’ un pane tipo il pane Cafone Italiano con una crosta molto croccante e l’interno soffice. Da provare.

Video Ricetta Pane Casereccio Semplice

Attrezzatura

Passaggi

1
Fatto

Sciogliete il lievito nell'acqua a temperatura ambiente

2
Fatto

Aggiungete 3/4 della farina

3
Fatto

Mescolate per 2-3 minuti fino a che la farina non sia assorbita

4
Fatto

Aggiungete il sale

5
Fatto

Continuate a mescolare per sciogliere bene il sale e aggiungete la farina rimanente

6
Fatto

Continuate a mescolare per 5 minuti circa

7
Fatto

Non serve impastare molto. Quando la farina e' assorbita avete finito l'impasto anche se la pasta non e' liscia e raffinata.

8
Fatto

Coprite e lasciate lievitare dalle 12 alle 20 ore

9
Fatto

Ecco l'impasto dopo circa 14 ore di lievitazione

10
Fatto

Infarinate il tavolo di lavoro e rovesciate l'impasto

11
Fatto

Bagnatevi le mani e ripiegate la pasta su se stessa un paio di volte

12
Fatto

Formate una palla

13
Fatto

Coprite e lasciate lievitare per 2 ore

14
Fatto

Accendete il forno dopo 1 ora di lievitazione e impostate la temperatura a 230 c

15
Fatto

Mettere in forno una pentola di ghisa in modo che vada in temperatura insieme al forno. Se non avete una pentola di ghisa potete usarne una di acciaio con il relativo coperchio, ma assicuratevi che non vi siano parti di plastica o non resistenti al calore.

16
Fatto

Dopo le due ore di lievitazione, tirate fuori la pentola dal forno

17
Fatto

Mettete la palla di pasta dentro la pentola. Potete metterla con la parte liscia sopra e fare un paio di incisioni con una lama, oppure capovolgerla e lasciare la parte piu' grezza sopra che rendere' il pane piu' rustico

18
Fatto

Chiudete il coperchio ed infornate la pentola

19
Fatto

Dopo 30 minuti, rimuovete il coperchio

20
Fatto

Cuocete altri 15-20 minuti

21
Fatto

Sfornate e lasciate asciugare la pagnotta dentro la pentola e senza il coperchio

22
Fatto

Quando il pane e' freddo, tagliate con un coltello seghettato

Lo Stampo per la Colomba Pasquale Fatto in Casa - VivaLaFocaccia
precedente
Lo Stampo per la Colomba Pasquale Fatto in Casa
prossima
Ricetta Pizza Fatta in Casa

361
Rispondi

avatar
159 Comment threads
202 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
141 Comment authors
SandraVittorio ViarengoSimone RosmarinolachiaraAldo Di Marco Recent comment authors
  Subscribe  
newest oldest most voted
Notify of
Michele pbeg
Ospite
Michele pbeg

Questo modo di cuocere è proprio strabiliante!! Molto consono ad un forno da cucina. Non ho la ghisa; proverò con la terra cotta.
Bravo Luca e bravo anche il papà
Michele

Nicoletta
Ospite

Bravissimo Luca! E sempre bravissimo Vittorio, siete forti! :)))

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

Con quali altri tipi di pentole si può fare? Non ho la pentola in ghisa, vanno bene anche pentole di acciaio o di alluminio o di terracotta?

Grazie

Giuseppe

matteo
Ospite
matteo

BRA-VIS-SI-MI !!!

Andrea
Ospite
Andrea

Ciao prova a usare la farina 0 o addirittura 2. La farina 00 non dovrebbe essere mangiata è troppo raffinata, di solito chimicamente, (a meno che non sia bio). Ma comunque anche se bio non è da usare se non in rari casi per dolci particolari. Usa la farina 0 oppure la 2 (un pane semiintegrale molto più gustoso) oppure l’integrale di una buona marca e vedrai che il gusto del pane sara tutta un’altra cosa. Inoltre se potessi usare la pasta madre o pasta acida invece del lievito di birra ti verrebbe un pane molto più digeribile per l’organismo… Read more »

michele pbeg
Ospite
michele pbeg

Andrea ha detto: “Ciao prova a usare la farina 0 o addirittura 2. La farina 00 non dovrebbe essere mangiata è troppo raffinata, di solito chimicamente, (a meno che non sia bio). Ma comunque anche se bio non è da usare se non in rari casi per dolci particolari. Usa la farina 0 oppure la 2 (un pane semiintegrale molto più gustoso) oppure l’integrale di una buona marca e vedrai che il gusto del pane sara tutta un’altra cosa” Hai ragione , ma non essere così integralista.Senza dubbio le farine d’oggi sono snaturarte e per di più poco enzimatiche, un… Read more »

ivo
Ospite
ivo

bravo bel pane,ho a pentola di ghisa lo provo usando il lievito madre.le farine sono molto importanti,abbiamo dei molimi che macinano a pietra(prov.cuneo italia) biologiche hanno un costo superiore ma non ci sono paragoni con quelle commerciali,anche se di boone marche ciao

Davide
Ospite
Davide

Complimenti, un pane bellissimo!
..ma quando capisco che la lievitazione è terminata? (12 o 20h?)
Davide