I Due Segreti Fondamentali per un’Ottima Pizza Fatta in Casa

Il sogno di tutti i pizzaioli e tutte le pizzaiole casalinghe, e’ cucinare una pizza come quella della pizzeria. A parte gli ingredienti di qualita’, ci sono due segreti fondamentali per una buona pizza. Parliamone…

Segreto 1: Lievitazione Lenta

La lievitazione lenta è uno dei segreti più importanti per ottenere una pizza fatta in casa perfetta. Una lievitazione lunga e lenta permette all’impasto di svilupparsi in modo completo e uniforme, rendendolo più leggero, digeribile e saporito.

Per ottenere una lievitazione lenta, è necessario utilizzare pochissimo lievito e lasciare l’impasto a riposare per almeno 24 ore, in un luogo fresco e asciutto. È possibile anche prolungare la lievitazione fino a 72 ore, ottenendo un risultato ancora migliore.

Ecco la mia ricetta per la pizza fata in casa come in Pizzeria:

Segreto 2: Cottura veloce

La cottura veloce è un altro segreto per ottenere una pizza fatta in casa croccante e gustosa. La maggior parte dei forni di casa non raggiunge le temperature elevate dei forni a legna, utilizzate nelle pizzerie professionali. Per ovviare a questo problema, è possibile utilizzare una pietra refrattaria o una teglia in alluminio.

La pietra refrattaria è un materiale che trattiene il calore in modo uniforme, permettendo alla pizza di cuocere in modo rapido e uniforme. La teglia in alluminio, invece, è più economica e facile da trovare.

Per cuocere la pizza in modo veloce, è necessario preriscaldare il forno a 250-280 gradi. Successivamente, si posiziona la pizza sulla pietra refrattaria o sulla teglia in alluminio e si cuoce per circa 5-7 minuti, o fino a quando non sarà dorata e croccante.

Nella mia ricetta trovate alcuni consigli per cuocere la pizza nel forno di casa e in questo articolo ho raccolto alcune tecniche per la cottura con pietra refrattaria

Conclusione

Seguendo questi due trucchi, sarà possibile ottenere una pizza fatta in casa che non ha nulla da invidiare a quella delle pizzerie.

Trovate qui tutte le mie ricette per la pizza fatta in casa 

Note

  • Per una lievitazione ancora più lenta, è possibile utilizzare il frigorifero. In questo caso, è necessario far lievitare l’impasto a temperatura ambiente per circa 2-3 ore, prima di riporlo in frigorifero per 24-72 ore.
  • Per una pizza più croccante, è possibile aggiungere un po’ di farina di semola di grano duro sulla spianatoia prima di stendere l’impasto.
  • Per una pizza più ricca di sapore, è possibile aggiungere all’impasto un cucchiaino di olio extravergine di oliva e un pizzico di zucchero.

Vittorio Viarengo

Vittorio e Angelo sono i creatori e curatori di VivaLaFocaccia.com, il blog con le video ricette semplici per fare il pane in casa. Nato a Genova e cresciuto nel panificio di famiglia, con i suoi video tutorial Vittorio insegna i trucchi del mestiere a tutti gli appassionati e appassionate di arte bianca per fare il pane in casa come quello dei migliori panifici Italiani.

Subscribe
Notify of
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Daniela

Grande Vittorio..grazie per i consigli…io uso il mio lievito madre ed i tempi di lievitazione sono già lunghi di per sé tanto che spesso mi capita (per impegni personali!) di rischiare di passare il tempo di lievitazione e vedere la pasta collassare…quindi non posso farla lievitare così a lungo..cmq grazie… Read more »

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x